Pages Navigation Menu
width="50" height="0">

© Riproduzione riservata 2001 - 2021

Face to Face con… Riccardo Cortese

Face to Face con… Riccardo Cortese
Follow and like us:

Le parole di Riccardo Cortese alla vigilia della sfida con Treviglio.

Archiviate le prime due gare, si guarda avanti. 3 settimane di stop hanno la loro responsabilità nei risultati, per una squadra che sulla carta c’è e alla grande. A che punto siete con il recupero fisico?

«Si, tre settimane sono davvero tante, soprattutto perché sono arrivate all’esordio del campionato. Siamo in pieno recupero, quasi tutti al 100%, stiamo lavorando alla grande e sabato avremo 40 minuti per dimostrarlo».

Come state affrontando a livello mentale questo strano campionato?

«Con molta serenità e consapevolezza».

Treviglio squadra ostica, ma credo che quest’anno ogni partita sarà difficile, proprio x la situazione anomala. Due punti pesanti importanti, non solo per la classifica ma anche, non meno importante, per il morale. Cosa ti aspetti?

«Con Treviglio è tassativo portare a casa i due punti, belli o brutti, ma bisogna portarli a casa. È necessario ritrovare la vittoria che, inevitabilmente porta tranquillità e fiducia».

Sei un giocatore con esperienza che ha calpestato parquet importanti: quanto ti pesa giocare senza il calore del pubblico?

«Giocare senza pubblico è davvero difficile. Prima di tutto non esiste più il fattore campo, giocare in casa o fuori non fa più differenza. E soprattutto fa male non poterci mostrare per la squadra che siamo. Abbiamo lavorato tanto e siamo un’ottima squadra. Speriamo di poter tornare ad avere qualche persona in più sugli spalti, poco per volta. Il che significherebbe anche un netto miglioramento della situazione nazionale e mondiale legata al covid».

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.