Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Treviglio prova a rialzare la testa nella tana dell’Orlandina

Treviglio prova a rialzare la testa nella tana dell’Orlandina
Follow and like us:

Da una parte quattro vittorie di fila e un momento di forma strepitoso. Dall’altra, invece, due sconfitte consecutive e un campionato che finora è stato in versione saliscendi con un’alternanza tra momenti esaltanti e scivoloni. C’è sicuramente molta polpa, almeno sulla carta, nella sfida che, domenica 10 gennaio alle 18 al “PalaFantozzi”, vedrà opposta l’Orlandina basket Capo d’Orlando di coach Marco Sodini e la Bcc Treviglio di coach Devis Cagnardi. I siciliani sono più che mai intenzionati a regalarsi il pokerissimo dopo avere regalato lacrime in serie a Bergamo, Piacenza, Trapani e Urania Milano.  I biancoblù vogliono invece mandare al macero gli stop contro Orzinuovi e Casale Monferrato. Dieci punti e il terzo posto in coabitazione con Orzinuovi per l’Orlandina, quattro in meno e la metà della graduatoria per Treviglio. Da questa settimana Cagnardi può contare su un nuovo elemento nella sua rosa ovvero l’ex Givova Scafati Ion Lupusor. Orlandina che si affida soprattutto alla premiata ditta Floyd- Johnson che, in due, hanno realizzato nell’ultima vittoriosa sfida contro i “Wildcats” dell’Urania Milano 57 punti, 31 il primo e 26 il secondo. Treviglio punta soprattutto sulla vena realizzativa di Frazier, Nikolic, Reati e Sarto attendendo il ritorno di Simone Pepe a un quoziente che, inizialmente, viaggiava su cifre elevate e si è poi un po’ abbassato, complice anche l’infortunio che lo aveva tenuto in assenza forzata dai parquet. In settimana l’Orlandina ha fatto registrare due casi di positività di asintomatici nelle sue file, per fortuna, però, non appartenenti alla prima squadra.

 

I ROSTER

ORLANDINA BASKET: Celis Taflaj, Flavio Gay, Jordan Malik Floyd, Matteo Laganà, Xavier Johnson, Andrea Del Debbio, Tommaso Tintori, Alberto Triassi, Simone Bellan, Abdel Kader Pierre Fall, Samuele Moretti. Coach: Marco Sodini.

BCC TREVIGLIO: Ursulo D’Almeida, Alvise Sarto, Mitja Nikolic, Davide Reati, Alessandro Amboni,  Davide Corini, Matteo Bogliardi, Luca Manenti, Soma Abati Tourè, Jj Frazier jr, Simone Pepe, Vincenzo Taddeo, Jacopo Borra, Ion Lupusor. Coach: Devis Cagnardi.

ARBITRI

Salvatore Nuara di Treviso, Alberto Maria Scrima di Catanzaro e Giampaolo Marota di San Benedetto del Tronto (AP).

 

ULTIMO PRECEDENTE

Ambedue favorevoli a Treviglio i precedenti della stagioni nel 2019-20: 76-71 a Capo d’Orlando e 74-67 al “PalaFacchetti”.

DICHIARAZIONI PREGARA

MARCO SODINI (COACH ORLANDINA BASKET): “Treviglio è una squadra diversa dalle ultime che abbiamo affrontato, ha giocatori di grande frenesia tecnica, di talento e di corsa, ha giocatori come Jj Frazier, Sarto, Pepe, Nikolic che hanno grandissima capacità di accendersi e segnare canestri in brevissimo tempo, Borra garantisce solidità e capacità di proteggere il ferro, abbiamo bisogno di sopravvivere ai carichi di lavoro, anche allo scetticismo che vi è intorno a una squadra così giovane per riuscire a continuare il nostro cammino  verso l’alto e a fermare Treviglio, ci serve anche orgoglio personale. Dobbiamo essere più bravi nell’uno contro uno e dividere i carichi di lavoro e la competizione in maniera estremamente agonistica”.

DEVIS CAGNARDI (COACH BCC  TREVIGLIO): “Come sempre i ragazzi hanno cominciato la settimana con grande impegno e dedizione, abbiamo lavorato duramente, è chiaro che dopo una sconfitta è sempre difficile, oltretutto è stata una partita anomala. Abbiamo un percorso preciso, abbiamo bisogno di trovare fiducia, stiamo lavorando per preparare al meglio quest’insidiosa trasferta. E’ una squadra valida sul piano offensivo, ha creato intorno ai suoi americani una fiducia tale che è davvero fondamentale”.

 

 

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.