Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Urania Milano-Reale Mutua Torino 65-63: le pagelle

Urania Milano-Reale Mutua Torino 65-63: le pagelle
Follow and like us:

Urania Milano

Bossi 6: Partita senza troppi svolazzi o forzature. Autore di una bella fiammata nel secondo quarto che tiene in linea lì Urania. Chiude sotto media con 11 punti e 3 assist ma dà comunque un contributo alla vittoria.

Raspino 7 (MVP): Sarebbe co-MVP con Piunti ma premiamo lui per il superiore apporto offensivo. Entra col piglio giusto fin dall’inizio, si spende con energia per la causa e si fa trovare sempre al posto giusto al momento. Si erge a protagonista con le piccole cose che non vanno a tabellino (dove comunque somma 13 punti, 4 rimbalzi e 6 falli subiti) a partire dalla difesa.

Langston 6: Meno appariscente del solito, fatica a imporsi come al solito a causa dei tanti corpi che gli mettono. Finisce comunque con 12 punti e il canestro che del definitivo sorpasso di Urania.

Benevelli 5,5: Ormai tornato in quintetto stabilmente, il capitano non vive una gran serata offensivamente parlando (1/6 al tiro) nonostante si prenda anche buone conclusioni. Prova a metterci una pezza nella propria metà campo e in qualche modo fornisce un discreto apporto ma in 28 minuti ci si attenderebbe qualcosa in più.

Montano 5,5: Come Clark tra le fila torinese, Montano è mancato Milano. Poco appariscente in fase realizzativa (6 punti con 2/8 dal campo), si mette a disposizione della squadra raggiungendo risultati migliori (8 assist e 5 rimbalzi) ma in generale si sente l’assenza della sua verve.

Raivio 6: Meglio nel secondo che nel primo tempo, termina a due rimbalzi dalla doppia doppia (15 punti, 8 rimbalzi) ma, sarà l’attenzione delle difese o una condizione ancora non al 100%, continua ad apparire meno incisivo che in passato.

Piunti 6,5: Presenza difensiva, letture, deflection, qualche punticino qui e lì ma soprattutto il cuore e l’anima di Urania quando è in campo. Nel suo caso, ancor più che per Raspino, le statistiche non indicano quanto sia stato fondamentale per il successo dei suoi. Monumentale.

 

Reale Mutua Torino

Clark 5,5: Serata storta non riesce a decollare e chiude anticipatamente la gara per cinque falli.

Diop 7: Anche contro Urania giganteggia nei pressi del ferro dove è sempre più letale. Si fa male ad un ginocchio nella ripresa ma il problema non lo ferma. Presente in tutti i tentativi di allungo torinese. Finisce ancora una volta oltre i 20 punti (21) con percentuali stellari dentro i 6,25 (9/12 da due).

Penna 6: Parte in quintetto per l’assenza di Cappelletti e non sfigura portando ordine e qualche buona invenzione.

Pagani SV

Toscano 5: Fuori dalla gara. In 12 minuti sbaglia anche tiri che sarebbero la specialità della casa e, in generale, non riesce a marcare la sua presenza in campo.

Bushati 5: Gioca quasi 20 minuti e a momenti non sporca il tabellino. Il -5 di plus/minus è emblematico circa anche il suo contributo difensivo.

Campani 6: Vicino o lontano dal ferro trova sempre modo per fare. Positivo anche nella sua metà campo, meno dalla lunetta (1/4).

Alibegovic 6,5: Citofonare a lui se si cerca qualcuno che metta tiri pesanti. Buon apporto offensivo, segna cinque punti (tanti se si considera il punteggio) negli ultimi 5’ ma non basta.

Pinkins 5,5: Fa a lungo sportellate coi lunghi milanesi, vincendo alcuni duelli e perdendone altri. Pasticcia al tiro, è presente a rimbalzo (8) e sbaglia la tripla del successo.

 

Qui il link alla cronaca della gara.

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.