Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Urania Milano-Tezenis Verona 72-75: le pagelle

Urania Milano-Tezenis Verona 72-75: le pagelle
Follow and like us:

Urania Milano

Bossi 5,5: I 9 assist, ancora una volta, si lasciano guardare ma perde alcuni palloni sanguinosi e al tiro non è

proprio serata. Gioca più di 36 minuti e forse gli attimi di poca lucidità si spiegano anche così.

Piunti 5: Non replica la prova da gladiatore contro Torino. Poco presente in fase realizzativa, aggiunge anche lui due turnover pesanti ed evitabili.

Raivio 6,5: Un buon segnale, nonostante il ko: il Raivio “old style” sembra proprio tornato. Chirurgico e costante a rimbalzo, fallisce solo il colpo nel finale per riacciuffare Verona.

Langston 6,5: Solido e praticamente insostituibile. Gioca 35 minuti tenendo botta su entrambe metà campo dimostrando, oltre alla consolidata efficacia realizzativa nel pitturato, di crescere anche sul fronte della visione. Chiude con 23 punti, 11/14 al tiro e 5 rimbalzi, difficile chiedergli molto di più.

Raspino 6: L’MVP del match contro la Reale Mutua si distingue ancora per piglio e intensità. Non gioca una brutta partita, cerca di rendersi utile come può e alla fine termina con 16 di valutazione, terzo dato dietro a quelli di Raivio e Langston.

Benevelli 5,5: Non di discosta molto dall’impatto avuto con Torino. Ok l’applicazione difensiva ma Urania in questo momento da lui avrebbe bisogno anche di un più di sostanza.

Montano 6: Contribuisce anche lui alle 16 perse di squadra però, almeno, è in una versione più tonica e pericolosa di quella di sabato. Sotto controllo per quasi 28 minuti, chiude con +6 di plus/minus e la sensazione che potesse essere cercato di più.

Pesenato SV

Franco SV

Tezenis Verona

Greene 7 (MVP): Gli ultimi 8 punti di Verona portano la sua firma e sono quelli che decidono la gara in favore della Scaligera. Questo, più delle 19 marcature totali, dei 2 rimbalzi e 3 assist finali, gli vale il titolo di migliore in campo.

Tomassini 6,5: La connection e alcune giocate con Candussi sono letteralmente da leccarsi i beffi. Si prende molte responsabilità e spesso ha ragione lui.

Jones 6: Poco appariscente e invischiato in molti duelli, chiude a 1 rimbalzo dalla doppia doppia e con 12 di valutazione (quarta performance in assoluto tra i gialloblu)

Candussi 7: Mattatore in attacco per Verona nei primi tre quarti, lascia il palcoscenico a Greene nel finale. Gara di grandissimo livello e grande presenza sui due lati del campo.

Severini 6: Molto impegno, poca precisione, dà comunque un discreto contributo alla causa.

Colussa 6: Quasi 14 minuti in campo per questo ragazzo che, a suon di sfide importante, cresce e acquisisce esperienza e sicurezza.

Janelidze 5,5: Partita diligente per l’ex di serata (a Urania nel 2013/14) che però si perde in qualche svolazzo di troppo.

Guglielmi SV

 

Qui il link alla cronaca del match.

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.