Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Bergamo non riesce a concedersi il bis, il derby va a Treviglio

Bergamo non riesce a concedersi il bis, il derby va a Treviglio
Follow and like us:

Erano diciannove punti di ritardo e, alla fine, sono diventati tre. La Withu Bergamo Basket, come di consueto, ci ha messo il cuore erodendo lentamente il  vantaggio che la Bcc Treviglio aveva accumulato nel sempre sentitissimo derby nei primi due quarti. Alla fine, però, la rimonta è rimasta a corto di fiato. E i biancoblù, al “PalaAgnelli”, hanno sorriso per 96-93 riscattando la sconfitta subita con Biella. Per i gialloneri di Marco Calvani, invece, il tanto auspicato bis della vittoriosa spedizione di Udine non è arrivato. Treviglio fà rifiatare un po’ la sua classifica aggiudicandosi la seconda vittoria di fila in trasferta dopo quella di Trapani e portandosi a dieci punti, Bergamo, invece, dopo il decimo stop su undici gare della sua tormentata stagione, continua a boccheggiare in fondo alla graduatoria. E la situazione comincia a farsi incandescente.

 

PRIMO QUARTO – Treviglio parte meglio e le triple di capitan Reati e Pepe la proiettano sul 14-6 a metà frazione. Frazier colpisce ancora ma Bergamo rientra in partita con Pullazi desideroso di ripetere l’exploit di Udine.   Nikolic porta i biancoblù in doppia cifra di vantaggio ma Pullazi riavvicina Bergamo e il primo quarto è a favore degli ospiti per 22-15.

SECONDO QUARTO – Borra affonda la lama, l’ex M Rinnovabili Agrigento Pepe lo imita. I gialloneri provano a contenere il distacco con i tiri liberi di Pullazi ma D’Almeida fa prendere ai biancoblù mare aperto sul più quattordici: 39-25. Treviglio riesce, prima dell’intervallo lungo, a mettere altro fieno in cascina fino a portarsi sul più otto : 43-29.

TERZO QUARTO – Borra, come nel quarto precedente, inaugura la serie dei canestri, una tripla di Zugno   e un gioco da tre del solito Pullazi fanno però capire che Bergamo non è ancora definitivamente al tappeto. Purvis riporta i padroni di casa a meno undici, Masciadri sigla i punti del meno sei e coach Devis Cagnardi richiama i suoi in unità  per ridargli energia psicologica per condurre in porto la gara. Frazier e Nikolic tengono Treviglio a dieci minuti dalla sirena finale avanti per 61-51.

ULTIMO QUARTO – Due triple di Parravicini cominciano la riscossa giallonera, Masciadri e Purvis ci mettono la ciliegina sulla torta e Bergamo si riporta sul meno sei (61-67) riaprendo i giochi clamorosamente a sei giri d’orologio dal termine. Nikolic riporta Treviglio in quota ma Pullazi e Zugno preparano a Easley la strada per ridurre il fossato fino al meno tre dagli ospiti. Borra sfodera un libero, controcanto immediato di Parravicini e Bergamo è a sole due lunghezze. Un tiro libero di Pepe mette al sicuro la vittoria trevigliese con un errore da tre di Purvis. Il derby è dei biancoblù contro una Bergamo ancora una volta protagonista di una sfida di buon livello.

 

MAGIC MOMENT

A inizio secondo quarto Borra fà la voce grossa e Treviglio comincia le sue prove di fuga, poi Bergamo torna in scia ma quel capitale, per gli ospiti, sarà dorato per non permettere ai gialloneri di completare la loro rimonta.

MAN OF THE MATCH

Frazier abbassa un po’ le percentuali realizzative dopo due turni da favola e ci può stare, i panni del top scorer se li mette Borra e gli vanno decisamente su misura.

NUMBERS

WITHU BERGAMO BASKET: Tiri liberi 17 su  17, rimbalzi 39 (Easley, Pullazi 9), assist 10 (Purvis 3).

BCC TREVIGLIO: Tiri liberi 8 su 14, rimbalzi 44 (Borra 11), assist 19 (Nikolic 6).

TABELLINO

WITHU BERGAMO BASKET: Zugno 16, Purvis 14, Pullazi 14, Easley 10, Parravicini 10  Masciadri 7, Vecerina 2, Da Campo, Seck, Bedini. N.e: Riboli, Siciliano.Coach: Marco Calvani.

BCC TREVIGLIO: Borra 24, Pepe 16, Nikolic 11. Frazier 10, D’Almeida 8, Reati 5, Bogliardi 2, Sarto, Luposor. N.e: Manenti, Amboni, Corini. Coach: Devis Cagnardi.

ARBITRI

Daniele Alfio Foto di Vittuone (MI), Andrea Agostino Chersicla di Oggiono (LC) e Massimiliano Spessot di Romans d’Isonzo (GO).

 

DICHIARAZIONI POSTGARA

MARCO CALVANI (COACH WITHU BERGAMO BASKET): “Partita che ha visto per molti minuti una sola squadra, Treviglio, che aveva molto energia. Nei primi due quarti loro hanno sempre avuto qualcosa di più rispetto a noi. Nel terzo quarto un po’ è cambiato, abbiamo fatto qualche tiro da tre punti e abbiamo potuto recuperare. I primi due quarti sono stati indicativi per dare via libera a loro”.

DEVIS CAGNARDI (COACH BCC TREVIGLIO): “E’ una vittoria importante per tanti motivi,  complimenti i ragazzi perchè l’hanno interpretata bene, non era scontato riuscire a entrare subito in partita, tutt’altro che semplice da iniziare. E’ un derby, lo abbiamo vinto, dedichiamo la vittoria ai tifosi che ci sono sempre stati vicini, io lo dedico alla società che non mi ha mai fatto mancare l’apporto. Nel secondo tempo Bergamo è rientrata bene, noi abbiamo avuto qualche difficoltà difensiva, ci siamo un po’ disuniti in attacco ma abbiamo trovato due individualità che ci hanno salvato dalle difficoltà, non possiamo però rimettere in discussione una partita già vinta sprecando tanti palloni, comunque ci abbiamo messo entusiasmo e una grande carica”.

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.