Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2020

Treviglio cerca il poker contro sua maestà Tortona

Treviglio cerca il poker contro sua maestà Tortona
Follow and like us:

L’impegno non è, sulla carta, una passeggiata di salute. Al “PalaFacchetti”, nella sfida in programma domenica 21 febbraio alle 18, la Bcc Treviglio accoglierà la capolista Bertram Tortona. I biancoblù arrivano all’impegno contro i piemontesi in una fase di sole splendente. Il treno delle vittorie stagionali, infatti, si è arricchito di tre vagoni in serie ovvero degli acuti contro Verona, Mantova e Biella, in quest’ultimo caso al termine di un overtime tanto estenuante quanto appassionante. Risultato, l’abbandono della zona a rischio e l’approdo a un porto più lusinghiero fatto di sedici punti. Il roster di coach Marco Ramondino, pur continuando a troneggiare a quota ventotto, è però reduce da due passi falsi in quattro turni maturati in entrambi i casi sul pitturato amico del “PalaOltrepò” dove sono venute a fare festa 2 B Control Trapani e Assigeco Piacenza. Logico, quindi, che Jalen Cannon e compagni cerchino di rimettere fieno in cascina per tenersi la concorrenza lontana. Concorrenza che è tornata soprattutto ad avere il nome di un’Apu Old Wild West Udine reduce da una rinascita dopo un periodo di forte appannamento di rendimento e ora seconda con venti punti. Treviglio, contro Biella, ha fatto registrare per la prima volta lo sforamento di quota cento a proprio favore (l’aveva già sforata, ma in passivo, contro l’Agribertocchi Orzinuovi da cui fu sconfitta in terra bresciana) e confida di avere la stessa grande famiglia realizzativa emersa nella sfida contro i lanieri, dove ben sei giocatori, Frazier, Reati, Nikolic, Pepe, Borra, Sarto e Luposor sono finiti in doppia cifra. Tortona arriva con un nuovo, iperluccicante biglietto da visita che è Lorenzo D’Ercole, talento di provata esperienza in possesso di un curriculum ricamato di gloria con i colori della Mens Sana Siena. Con il roster della città del Palio e del panforte, infatti, l’ex Reyer Venezia vinse nella stagione 2009-10 scudetto, Coppa Italia e Supercoppa. A ciò si aggiunge la partecipazione a quattro gare di Eurolega. Insomma,  dall’asso pistoiese classe 1988 Tortona può davvero ottenere un ulteriore valore aggiunto. E questo anche considerando la sosta forzata ai box di Agustin Fabi alle prese con una tendinite. I piemontesi sperano di ritrovare la vena realizzativa del loro uomo maggiormente ispirato a canestro ovvero Jalen Cannon che, nella disfatta tortonese contro Piacenza, ha comunque estratto un biglietto da visita di 18 punti. Sfida che, vista la caratura delle due squadre, può riservare qualunque esito, specie considerando la capacità di Treviglio di vincere finalmente il mal da PalaFacchetti a causa del quale aveva subito sul parquet di casa quattro battute d’arresto di fila poi interrotte dalla vittoria contro Mantova di domenica 14 febbraio.

 

I ROSTER

 

BCC TREVIGLIO:  Alvise Sarto, Mitja Nikolic, Davide Reati, Alessandro Amboni, Davide Corini, Matteo Bogliardi, Luca Manenti, Soma Abati Tourè, Andrea Ancellotti, JJ Frazier, Simone Pepe, Vincenzo Taddeo, Ion Lupusor Jacopo Borra. Coach: Devis Cagnardi.

BERTRAM TORTONA: Samuel Sackey, Jalen Cannon, Giulio Gazzotti, Lorenzo Ambrosin, Riccardo Tavernelli, Matteo Graziani, Bruno Mascolo, Luca Severini, Jamarr Sanders, Alessandro Morgillo, Francesco Ciadini, Lorenzo D’Ercole, Agustin Fabi. Coach: Marco Ramondino.

ARBITRI

Enrico Boscolo Nale di Chioggia (VE), Silvia Marziali di Frosinone e Angelo Valerio Bramante di San Martino Buon Albergo (VR)

 

PUNTI FATTI E SUBITI

 

BCC TREVIGLIO: 1339 e 1348

BERTRAM TORTONA: 1291 e 1090

ULTIMI PRECEDENTI

2019-20

Bcc Treviglio- Bertram Tortona 69-72

Bertram Tortona- Bcc Treviglio 67-68

2020-21

Bertram Tortona- Bcc Treviglio 87-69

 

DICHIARAZIONI PREGARA

MAURO ZAMBELLI (ASSISTANT COACH BCC TREVIGLIO): ” Arriviamo in un momento di grande fiducia, la questione atletica sarà determinante, ci troviamo con un avversario molto fisico e più riposato. Dovremo sempre essere al massimo a partire dalla palla a due perchè giochiamo contro la squadra più forte del campionato. L’ultimo terzo sarà importante perchè saranno determinanti i punteggi con cui si accederà alla fase a gironi. Tortona controlla i ritmi, ha esecuzioni precise, segue con attenzione gli obiettivi di attacco, ci ha messo in grande difficoltà all’andata, dobbiamo aspettarci una gara dal punteggio più basso rispetto a quello con Biella. Dovremo avere più  attenzione in fase difensiva”.

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.