Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2021

Il bello del basket, il fanalino di coda Bergamo schianta la capolista Tortona

Il bello del basket, il fanalino di coda Bergamo schianta la capolista Tortona
Follow and like us:

Nel mondo della palla a spicchi l’aggettivo “scontato” non ha cittadinanza. E, volendo averne una dimostrazione, basta gettare lo sguardo su quanto accaduto al “PalaOltrepo’” di Voghera dove la Bertram Tortona capolista è capitolata contro il fanalino di coda Withu Bergamo Basket per 62-73. L’acuto dei gialloneri di Marco Calvani è ampiamente meritato per il modo in cui hanno interpretato la gara lasciando fuori dal pitturato ogni timore reverenziale e ogni pensiero al divario di classifica. E, soprattutto, portandosi sulle spalle e tra le mani l’entusiasmo della vittoria ottenuta con Biella. La Bertram, dal canto suo, conferma la sua idiosincrasia per le partite interne.Delle ultime sei sfide disputate al suo “PalaOltrepo’”, infatti, ne ha steccate ben cinque imponendosi soltanto in quella contro l’Apu Old Wild West Udine. I piemontesi, però, hanno già messo in cassaforte in modo definitivo il primato in classifica e si apprestano a spalancare le braccia sia alla seconda fase del campionato sia alla “Final Eight” di Coppa Italia in programma a Cervia dal 4 al 6 aprile. Se Jalen Cannon, nelle file di Tortona, ha fatto come al solito il suo dovere di cecchino in servizio permanente effettivo con i suoi diciassette punti, Bergamo ha avuto ancora una volta la sua miniera d’oro in Rei Pullazi, ex di turno e top scorer con venti punti. La Withu si prepara quindi in modo ottimale alla sfida casalinga di domenica 28 marzo contro la 2 B Control Trapani.

PRIMO QUARTO – Pullazi e Jones intonano subito la marcia trionfale e Bergamo, a metà quarto, ha già tracciato dieci incollature tra sé e i piemontesi: 15-5. La tripla dell’ex San Severo Jones dilata ulteriormente le dimensioni del fossato, Tavernelli però riporta Tortona in scia. Pullazi, con una tripla, rispedisce Bergamo in orbita sul punteggio di 27-15.

SECONDO QUARTO – Zugno e Jones portano Bergamo a quattordici lunghezze: 32-18. I tiri liberi tengono Tortona in cestistica vita, Da Campo e Vecerina rischiacciano il pedale del gas ma per Bergamo arriva una brutta notizia ovvero la necessità di Jones di dover lasciare anzitempo la compagnia per un guaio muscolare. Cannon e Mascolo approfittano di questa tutt’altro che irrilevante defezione per piazzare qualche colpo per Tortona e riportarla a meno cinque. All’intervallo lungo Bergamo è sempre avanti per 41-36.

TERZO QUARTO – Tortona aggancia il pareggio, Easley e Pullazi decidono di mettere un argine all’onda di punti tortonese e riportano i gialloneri a nove incollature di vantaggio (50-41). Sanders e Cannon provano a ritrovare lo smalto che da sempre li caratterizza per fare risalire la china ai piemontesi ma Zugno decide che Bergamo deve restare più avanti e la proietta a dieci minuti dal termine della gara sul 56-50.

ULTIMO QUARTO – D’Ercole è ancora persuaso che Tortona possa cambiare il copione e lo fa capire in modo eloquente con un fulmineo 5-0, Vecerina e Da Campo, però, alzano la voce a loro volta e portano la Withu in doppia cifra: 55-65. Pullazi con una tripla e Easley a suon di tiri liberi rendono sempre più fioca la luce di Tortona e Vecerina fa capire ai piemontesi che anche questa, per loro, non sarà giornata di buona vendemmia. Bergamo la porta a casa con un 73-62 ed è una vittoria che, vista la caratura dell’avversaria, ne vale due.

MAN OF THE MATCH

Rei Pullazi, ovvero il basket come scienza del crederci e dell’applicare questa fiducia nel fare bene alla concretezza di una gara. Dal primo all’ultimo quarto la sua impronta di stantuffo inesauribile è il valore aggiunto di Bergamo.

MAGIC MOMENT

Il 9-0 ubriancante della formidabile coppia Pullazi- Easley a inizio terzo quarto fa capire a Tortona che dovrà prepararsi a un’altra serata di lacrime.

 NUMBERS

BERTRAM TORTONA: Tiri liberi: 13 su 17, rimbalzi 31 (Severini 8), assist 11 (Sanders 3).

WITHU BERGAMO BASKET: Tiri liberi: 14 su 17, rimbalzi 33 (Easley 11), assist 12 (Jones, Zugno, Da Campo 3).

TABELLINO

BERTRAM TORTONA: Cannon 17, Mascolo 15, Sanders 9, Ambrosin 7, D’Ercole 5, Tavernelli 4, Severini 3, Gazzotti 2, Morgillo, Sackey,Romano, Graziani. Coach: Marco Ramondino.

WITHU BERGAMO BASKET: Pullazi 20, Easley 13, Jones 12, Zugno 10, Vecerina 10, Da Campo 6, Masciadri 2, Bedini, Seck, Parravicini. Coach: Marco Calvani.

ARBITRI

Marco Rudellat di Nuoro, Daniele Yang Yao di Vigasio (VR) e Giulio Giovannetti di Rivoli (TO)

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.