Pages Navigation Menu
width="50" height="0">

© Riproduzione riservata 2001 - 2021

Treviglio concede il bis, dopo l’Atlante Eurobasket abbattuta anche Ferrara

Treviglio concede il bis, dopo l’Atlante Eurobasket abbattuta anche Ferrara
Follow and like us:

Uno stesso numero ha due sapori differenti. Il due, per la Bcc Treviglio, ha quello dolce del bis di vittorie nella seconda fase dopo quella ottenuta al “PalaFacchetti” contro l’Atlante Eurobasket Roma, per la Top Secret Ferrara, priva nella circostanza dell’infortunato ed ex di turno eccellente Pacher,  ha invece quello amaro del secondo passo falso dopo quello contro la Tezenis Verona. La cura di coach Mauro Zambelli, in casa biancoblù, sta decisamente dando i suoi frutti e il 77-73 con cui si sono imposti all’overtime lo dimostra.

PRIMO QUARTO – L’ex M Rinnovabili Pepe porta subito Treviglio in quota, Panni, però, prende per mano Ferrara e la conduce al controsorpasso per 11-8. Vencato e Panni pungono ulteriormente, Sarto, però, fa restare appiccicata la Bcc agli estensi. Zampini si percorre l’intera superficie del pitturato e va di nuovo a colpire e Zambelli stabilisce che sia tempo di riordinare le idee chiamando il timeout. L’ex Scafati Lupusor colpisce con un gioco da tre ma Hasbrouck mette il turbo e gli estensi archiviano i primi dieci minuti avanti per 18-13.

 

SECONDO QUARTO – Nikolic e Bogliardi sospingono Treviglio avanti, Panni… veste il punteggio di Ferrara di ulteriore sostanza e la fa ritornare in fuga di cinque punti: 25-20. Treviglio non si scompone e prima attua l’operazione riavvicinamento con Nikolic, poi si alza in quota con Frazier che la porta avanti di un punto: 26-25. Reati e Borra consentono a Treviglio di arrivare all’intervallo lungo avanti per 33-32, a nulla vale il controcanestro di Filoni.

 

TERZO QUARTO – Borra cecchina come sa e fa scappare la pazienza a Vencato e coach Leka che si vedono francobollare un fallo tecnico a testa. Frazier e Pepe fanno volare Treviglio a più otto. Hasbrouck cerca di tenere in partita Ferrara ma Borra ha la lampadina ben accesa e accende di nuovo il canestro estense. Reati e Lupusor rendono il vantaggio trevigliese pari a un’autostrada a dieci minuti dal termine: 40-56.

 

ULTIMO QUARTO – Ferrara dimostra di non avere alcuna intenzione di alzare bandiera bianca, Hasbrouck la porta a sole sei lunghezze di ritardo riaprendo i giochi. Pepe riaffonda la lama per gli ospiti e un tiro libero di Borra  ribadisce il concetto.  Panni, però, cambia nuovamente il copione e fissa la parità sul 63-63. Reati riporta avanti Treviglio, Hasbrouck rimette Ferrara in corsa, il canestro di Borra dice che la parità continua a essere protagonista  sul pitturato al termine dei tempi regolamentari a quota 67 e spedisce le due compagini all’overtime.

 

TEMPO SUPPLEMENTARE – Hasbrouck fa la voce grossa, Pepe risponde con altrettanta intonazione. Reati e una tripla di Nikolic disegnano definitivamente il sorriso sulla giornata trevigliese portando i biancoblù a prevalere per 77-73.

 

MAN OF THE MATCH

 

MITJA NIKOLIC (BCC TREVIGLIO): i suoi acuti nell’overtime valgono la seconda perla per Treviglio.

 

MAGIC MOMENT

Nell’overtime capitan Reati pone fine a una serie di errori e fa capire ai biancoblù che potrà essere un’altra serata di ottima vendemmia.

 

NUMBERS

 

TOP SECRET FERRARA: Tiri liberi 13 su 27, rimbalzi 45 (Vencato 10), assist 17 (Baldassarre 4).

 

BCC TREVIGLIO:  Tiri liberi 13 su 18, rimbalzi 43 (Nikolic 12), assist  19 (Borra, Frazier 4).

 

TABELLINO

 

TOP SECRET FERRARA: Hasbrouck 21, Panni 20, Fantoni 10,  Vencato 8, Zampini 8, Baldassarre 3, Filoni 3, Basso, Dellosto, Ugolini, Ferraro,Petrolati. Coach: Spiro Leka.

BCC TREVIGLIO: Nikolic 13, Pepe 13, Reati 13, Borra 12, Lupusor 10, Frazier 9, Sarto 4, Bogliardi 4, Ancellotti, Manenti, Abati Tourè, Corini. Coach: Mauro Zambelli.

 

ARBITRI

 

Dionisi di Ancona, Perocco di Treviso e Miniati di Firenze.

 

DICHIARAZIONI POSTGARA

 

MAURO ZAMBELLI (COACH BCC TREVIGLIO): “Onore, innanzitutto, a tutte e due le squadre, siamo partiti disattenti permettendo a Panni di entrare in partita con quattro triple nel primo quarto, poi partita ottimo nel secondo quarto il livello della difesa è salito, abbiamo preso un bel vantaggio nel terzo, quarto periodo molto fisico abbiamo avuto poca lucidità permettendo a Ferrara di riagganciarci, abbiamo ritrovato le risorse per vincere all’overtime, grazie e complimenti  ai miei giocatori”.

.

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.