Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Il popolo biancoblu celebra la Coppa Italia 2014

Il popolo biancoblu celebra la Coppa Italia 2014
Follow and like us:

L’evento. Cancelli aperti a partire dalle 16, appuntamento fissato dalla società per le 16:45 al PalaSerradimigni. Un appuntamento con la storia, perché prima del match di campionato con la Vanoli Cremona, si è svolta la festa per lo storico successo nella Beko Final Eight, con il popolo biancoblu chiamato a raccolta sugli spalti e, sul parquet a ricevere il meritato applauso, tutti i dirigenti, lo staff e i giocatori della Dinamo Banco di Sardegna assieme ad una guest star d’eccezione: la Coppa Italia 2014. In un momento carico di emozione, il PalaSerradimigni ha ricordato il direttore generale della Dinamo Giovanni Cherchi, prematuramente scomparso lo scorso 20 dicembre, con il presidente Stefano Sardara che ha consegnato a sua moglie Sabrina una medaglia carica di affetto in sua doverosa memoria e ricordo. Un appuntamento con la storia, s’è detto, che ha coinvolto i 4500 di piazzale Segni (soldout in pochi minuti già martedì scorso) ma in generale tutta la città di Sassari e la Sardegna intera, dato che l’evento sarà ripreso e trasmesso in diretta da Videolina, televisione ufficiale della Dinamo, in modo da consentire a tutto il popolo biancoblu di vivere un momento  indimenticabile e destinato a restare indelebile nella memoria di chi lo ha vissuto e celebrato.

La scena. Il PalaSerradimigni è un’arena che trabocca di passione. In tanti hanno seguito la squadra nella straordinaria tre giorni milanese, in tanti l’hanno accolta in piazzale Segni di ritorno dalla lunga trasferta fra Coppa Italia e Eurocup abbracciandoli come degli eroi tornati in patria con il trofeo più bello e più ambito.  A fare da madrina alla Dinamo regina di coppa è Miss Sardegna, Francesca Rossi, splendida ragazza sassarese chiamata a impreziosire ulteriormente il momento biancoblu. E ancora una volta il popolo della Dinamo si è stretto attorno ai suoi giganti, chiamati uno ad uno, assieme alla dirigenza del presidente Stefano Sardara e allo staff di coach Meo Sacchetti, a sfilare sul parquet ed a ricevere l’ovazione della tifoseria. A loro è andata una medaglia in ricordo del traguardo tagliato, a loro sono andati gli applausi del palazzetto, l’entusiasmo e le lacrime di gioia per un’impresa possibile e compiuta celebrata anche dall’issarsi dello stendardo che raffigura il simbolo della Coppa Italia e domina ora dall’alto l’intero PalaSerradimigni.

Ufficio Stampa Dinamo Banco di Sardegna

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.