Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

La stella che splende è biancoblu, Brescia sconfigge la Stella Rossa Belgrado

La stella che splende è biancoblu, Brescia sconfigge la Stella Rossa Belgrado
Follow and like us:
Brescia, ospita una delle regine d’Europa e forse per eccessiva timidezza, inizia la partita con troppa riverenza, concedendo un primo quarto ai bianco-rossi fin troppo facile. Con il secondo quarto, la Leonessa torna in partita e rimette in discussione in risultato, rimane in partita e chiude con una storica vittoria, la prima in Eurocup.

La gara

Parte fortissima la Stella Rossa che infila un parziale di 15 a 2 dopo nemmeno tre minuti di gioco; Diana ricorre subito al primo time out per spezzare il ritmo. Purtroppo lo stop non aiuta la Germani che arriva a meno 22 punti (2-24) prima che capitan Moss infili una tripla dal suo angolo preferito. Brescia fatica ad impostare il proprio gioco, forse anche per l’assenza del proprio play titolare, Luca Vitali. Il quarto si chiude con una tripla più libero aggiuntivo di Moss per siglare il 15 a 31. Il mini intervallo è propizio a Brescia che, al rientro sul parquet, si guadagna un parziale di 11 a 0, arrivando a solo 5 lunghezze (26 a 31). Allen con una tripla accorcia ulteriormente le distanze, rimettendo in discussione la partita. A poco più di un minuto dall’intervallo lungo Brescia si porta sul 37 a 38 e due errori consecutivi non le permettono di superare gli ospiti. Ci pensa Hamilton a portare la Germani negli spogliatoi sul 39 a 38.
Rientro sul terreno di gioco molto contratto da entrambe le parti con tiri che non entrano ed altri che il canestro sembra buttare fuori di propria volontà. Dopo 4 minuti di gioco la Stella Rossa conduce 39 a 44 e coach Diana chiama un timeout dopo il quale, la Leonessa aggancia il pareggio (44) realizzando, prima con Allen da tre e poi con Abass da sotto. Brescia passa in vantaggio, per la prima volta, a 1:10″ da giocare con due azioni magistrali di Zerini e Abass che riceve da Sacchetti un precisissimo alley oop. Come una ciliegina sulla torta, una tripla a fil di sirena di Allen, fissa il punteggio 56 a 50. Ultimo quarto con i canestri a digiuno fino a 5:37″, da giocare, quando Baron realizza da tre muovendo il tabellone, 56 a 53. Gioco duro e nervi tesi fino all’ultimo secondo di una bella ed entusiasmante partita vinta dalla Germani Brescia che interrompe la scia negativa in Europa.

Magic Moment

Il secondo quarto della gara ha riacceso una partita che sembrava già disegnata. Brescia ha sfoderato tutta la propria grinta ed energia riuscendo a riaprire i giochi, fino a portarsi in vantaggio ed amministare con grande intelligenza fino alla sirena finale.

Man of the match

Per Brescia, un’ottima prova di squadra con Zerini e Laquintana protagonisti “silenziosi” usciti dalla panchina per dare energia ed intensità alla squadra. Per gli ospiti Baron, grande protagonista e miglior realizzatore della serata con 22 punti.

 

Germani Basket Brescia Leonessa  –  Stella Rossa Belgrado  69 – 61

Parziali: 15-31; 24-7 (39-38);17-12 (56-50); 13-11.

Germani Basket Brescia: Allen 11, Hamilton 7, Ceron, Abass 8, , Laquintana 2, Caroli ne, Mika 2, Beverly 15, Zerini 7, Moss 11, Sacchetti 6. All.: Andrea Diana.

Stella Rossa Belgrado: Ragland 8, Radanov, Covic, Perperoglou 7, Davidovac 1, Lazic 4, Faye 11, Baron 22, Rustic, Simanic, Zirbes 8, Ojo. All.: Milan Tomic .

Arbitri: Pastusiak, Reiter, Sukys.

#basketforever

Ph.: Valentini Vitali.

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.