Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata 2001 - 2021

La Torino “operaia” batte Varese. Punti d’oro per la salvezza della Fiat.

La Torino “operaia” batte Varese. Punti d’oro per la salvezza della Fiat.
Follow and like us:

La Fiat Torino sorretta da una grande difesa, imbavaglia Avramovic e tutta Varese, vincendo la partita grazie al tiro dall’arco e alle ottime prestazioni di Portannese, Hobson e Cusin.

Il piano partita organizzato da coach Galbiati è stato messo in pratica alla perfezione dai suoi giocatori, bloccato Avramovic, tenuto a bada anche Scrubb, mancava solo sfoderare una grande prestazione dall’arco dei 3 punti (52%) e vincere la sfida ai rimbalzi nonostante il magico Cain da 15 carambole. Due punti preziosissimi per continuare a sperare nel sogno salvezza. Varese da per suo, ha sofferto molto l’assenza dell’infortunato Archie e come detto la giornata negativa della sua prima stella Avramovic. La lotta per un posto playoff non è compromessa per gli uomini di coach Caja, ma questa sconfitta potrebbe pesare molto sulla fiducia di squadra.

foto Bruno Crippa

Quintetti:

TORINO: Hobson, Anumba, Jaiteh, D.Moore, Cotton

VARESE: Avramovic, Scrubb, Cain, Ferrero, R.Moore

La Gara

Inaspettatamente Galbiati schiera in quintetto il giovane Anumba, e grazie alle triple di Dallas Moore, Torino fa subito il primo break di giornata scappando sul 10-4 al 5’.

Caja è costretto a cambiare uomini, Avramovic annullato dalla attenta difesa torinese deve cedere il posto a Salumu, che da maggior brillantezza alla manovra dei lombardi.

Il 1° quarto si conclude sul 21-15 con Dallas Moore dominatore con 11 punti, ma è l’intera squadra di Torino che sembra molto ispirata. Varese subisce inaspettatamente a rimbalzo dove sono le maglie gialloblu a dominare.

Ad inizio 2° quarto Varese si risveglia e dopo un’altra tripla di Hobson dall’angolo, mette due schiacciate consecutive con Scrubb e Cain, che costringono Galbiati a parlarci su. La partita diventa molto bella, le bombe piovono come grandine. Salumu per Varese porta in vantaggio per la prima volta i lombardi con 2 triple sul 26-25, ma la Fiat ribatte colpo su colpo e si rimette avanti con le bombe di Poetannese e McAdoo. Varese si carica di falli e viene salvata dal suo Moore che pareggia l’incontro 32-32 grazie a 2 triple mortifere.

Il finale di quarto è intenso, con la Fiat che si prende il palcoscenico e chiude in vantaggio 41-36. Buona la distribuzione di punti per i padroni di casa e ottima la percentuale da 3 con il 60%. Torino va negli spogliatoi in completa fiducia, al contrario di Varese che deve cambiare atteggiamento mettendo in campo l’intensità che finora ha dimostrato in stagione se vuole espugnare il Palavela.

foto Bruno Crippa

Inizio fulminante di Torino dopo l’intervallo lungo, Hobson fa subito un break che costringe Caja a chiamare timeout al 22’ sul punteggio di 46-39.

Più convinta dei propri mezzi, Varese inizia a macinare gioco e soprattutto alza il ritmo. Le triple di Scrubb e Ferrero, i rimbalzi di Cain e un affondo di Avramovic riportano in vantaggio gli ospiti 50-51. La partita è bellissima, le squadre rispondono colpo su colpo, e ad 1 quarto dal termine è assoluta parità 54-54.

Torino recrimina per qualche palla persa di troppo, complicandosi la vita nella giornata della difesa perfetta. Portannese è l’attore protagonista che non ti aspetti, ne piazza 2 dall’arco e scava un solco per i suoi a 4’ dal termine di 9 punti, sul 68-59. La partita è nelle mani degli uomini di Galbiati che lascia in campo per tutto il quarto finale i 3 italiani Cusin, Poeta e Portannese. La fiducia è ampiamente ripagata, i “vecchietti” torinesi si inventano una grande partita di sostanza e volontà. Due rubate e punti in contropiede per l’Openjobmetis, che non si arrende sul 70-63 a 2’ dal termine. Ci pensa Hobson a far calare il sipario, mettendone 2 da campione su entrata con difesa schierata. Punteggio finale 72-66 per una grande Fiat Torino che finalmente muove la classifica e si prende ossigeno puro per lo sprint finale di stagione.

foto Bruno Crippa

Man of the match

Portannese è sicuramente il match winner di giornata con le 2 triple che hanno dato il break decisivo nell’ultimo quarto.

Magic Moment

Proprio il break di Portannese è risultato decisivo, ma anche l’ottima difesa che Galbiati è riuscito ad organizzare. La difesa supportato da un buon attacco è la chiave di questa partita. Le palle perse sono tante x Torino 17, ma la voglia di vincere ha superato ogni errore. Superare Varese ai rimbalzi e nella percentuale da 3 è sicuramente un must.

Numbers

Percentuali da 2 punti: TO 44% – VA 48%  Hobson 3/6, Cain 3/4, Avramovic 4/10.

Percentuali da 3 punti: TO 52% – VA 29%  Hobson 3/4, Portannese e D.Moore 3/5, McAdoo2/2, Salumu 3/3, Avramovic 0/6.

Rimbalzi: TO 36 – VA 33  Cain 15, Scrubb 7, Hobson e Cusin 6.

Assist: TO 16 – VA 14  R.Moore 5, D.Moore e Ferrero 4, Poeta e Cotton 3.

Palle perse: TO 17 – VA 10

Valutazione: TO 82 – VA 65  Cain 21, Hobson 16, Portannese e Scrubb 15.

foto Bruno Crippa

 

Fiat Torino – Openjobmetis Varese 72-66 (21-15, 20-21, 13-18, 18-12)

Torino
Wilson 5 , Anumba, Hobson 15, Poeta 2, Cusin 4, McAdoo 8, Jaiteh 2, Portannese 12, D.Moore 13, Cotton 11; all. Galbiati

Varese

Avramovic 13, Iannuzzi, Natali 3, Salumu 13, Scrubb 12, Tambone, Cain 7, Ferrero 10, R.Moore 8; all.Caja

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.