Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

EuroCup subito amara per Venezia, il Partizan espugna il Taliercio

EuroCup subito amara per Venezia, il Partizan espugna il Taliercio
Follow and like us:

Esordio in EuroCup per i campioni d’Italia della Reyer Venezia con una sconfitta per 63-66 contro il Partizan Belgrado. La squadra di Trinchieri rimane avanti tutta la partita grazie ad un’ottima prestazione difensiva e ad un positivo Thomas autore di una doppia-doppia 11 punti e 13 rimbalzi. Nel finale Venezia si avvicina grazie a Daye e Bramos ma non basta per vincere il match. Gli orogranata nonostante un’ottima difesa paga la pessima serata al tiro da tre con 5/27 e dalla lunetta con 6/13.

Primo quarto
Venezia parte con questo quintetto: De Nicolao, Tonut, Bramos, Daye e Watt. Il Partizan risponde con: Paige, Jaramaz, Pieners, Thomas e Mosley. Partizan avanti (4-7) al 4’. Un primo periodo difficile per i campioni d’Italia che tirano con 1/9 dalla lunga distanza le difese hanno la meglio sugli attacchi ma nel finale i serbi allungano con un parziale di 8-0 grazie al canestro sulla sirena di Jaramaz, 11-19.
Secondo quarto
In apertura Paige sigla la bomba del +10, subito dopo Parakhouski mette anche il +12 (12-24) al 12’. Watt interrompe il parziale e poco Bramos scive il -8 Venezia, L’ex Sassari Thomas allunga nuovamente sul +12. I lagunari schierano la zona per cercare di arginare gli attacchi dei serbi e producono un parziale di 8-0 firmato tutto da Filloy per il, 26-30.
Terzo quarto
Si rientra sul rettangolo di gioco con Venezia subito a canestro con De Nicolao. Gli uomini di Trinchieri si affidano al duo Thomas e Mosley e allungano, con un parziale di 7-0, sul +9, (28-37) al 24’. Per la Reyer Austin Daye commette il quarto fallo. Bircevic allunga, con una bomba, sul +10 gli risponde Bramos per la tripla del -7. Sulla sirena Andrea De Nicolao piazza la tripla del -4, 44-48.
Ultimo quarto
La Reyer mette subito una tripla con Chappell e in difesa schiera Bramos da quattro su Thomas. Il Partizan piazza un parziale di 6-0 con due triple, prima di Gordic e poi di Paige, (47-54) al 33’. Daye mette quattro di fila per il (51-55) al 35’. Mosley fa la voce grossa da sotto i tabelloni per il (51-59) a 3’38” dalla sirena finale. Per l’Umana tutti i palloni, in attacco, sono giocati da Daye che ricuce lo svantaggio a 5 lunghezza e subito dopo commette il 5 fallo. Bramos, in acrobazia, mette la bomba del -3, (61-64) a 40” dalla fine. Mosley realaizza 1/2 dalla lunetta, Bramos accorcia sul 63-65. Walden in lunetta segna 1/2 per il +3. Poi Bramos cerca la tripla per l’eventuale pareggio ma il tiro è corto. Finisce 63-66.
Reyer Venezia-Partizan Belgrado: 63-66

Punteggi progressivi: 11-19, 26-30, 44-48
mvp: Thomas con 11 punti e 13 rimbalzi.
Reyer Venezia: Udanoh 2, Casarin, Bramos 12, Tonut 2, Daye 9, De Nicolao 9, Filloy 6, Vidmar 5, Chappell 8, Pellegrino, Cerella 4, Watt 6. Coach: Walter De Raffaele.
Partizan Belgrado: Walden 5, Zagora ne, Paige 14, Gordi 7, Parakhouski 2, Jaramaz 12, Velickovic ne, Bircevic 3, Jankovic 2, Thomas, 13 Peiners, Mosley 8.
Coach: Andrea Trinchieri

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.