Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Urania Milano – Kleb Ferrara 71-72: le pagelle

Urania Milano – Kleb Ferrara 71-72: le pagelle
Follow and like us:

Urania Milano:

Piunti 6: Gioca più minuti del solito a causa dei problemi di falli di Lynch.

Si difende coi denti a rimbalzo, in attacco lascia ad altri il compito di mettere punti a referto non esplorando accoppiamenti vantaggiosi.

Negri 5: Non è al meglio e la mancanza della sua grinta (come quella del suo tiro) non rendono certo le cose più facili ad Urania.

Benevelli 6.5: Il tiro da fuori era e resta un problema fin qui ma il capitano produce un importante lavoro in altri fondamentali chiudendo in doppia doppia. Nel finale da l’impressione di essere il più calmo e in cotrollo tra i compagni di squadra.

Montano 5: Prova a prendere la partita di petto tirando (spesso senza senso alcuno) e forzando tutto quello che gli passa tra le mani. Non è in serata e non cerca soluzioni per compensare le sue lacune balistiche.

Lynch 4,5: 3 punti in 13 minuti e 5 falli. Dovrebbe trovarsi a suo agio contro avversari così fisici invece si perde ripetutamente in ingenuità iniziando e finendo la sua partita bloccato dai falli.

Raivio 7: Altro ventello che (quasi) non stupisce più. Molto meglio nel secondo tempo, il suo apporto non lo fa mai mancare. Nel finale, per merito della difesa ferrarese, non viene trovato mai dai compagni e forse l’esito finale sarebbe cambiato vista la sua eccellente partita.

Bianchi 6,5: Sta meglio e si vede giocando una partita egregia anche in attacco dove si fa vedere dentro e fuori i 6,75 metri. Solido come sempre in difesa.

Sabatini 6: Il tiro non entra ma mette comunque a referto 6 rimbalzi e 5 assist. Prova in tutti i modi ad accendere i compagni, a costo anche di qualche palla persa di troppo. Ancora migliorabile nella gestione del ritmo.

 

Kleb Ferrara:

Wiggs 7 (MVP): Apre e chiude il match per i suoi dando la sensazione di avere sempre una marcia in più degli altri. Incontenibile e imprendibile in campo aperto, dimostra di avere anche un buon killer instinct e chiude con 20 punti, 7 rimbalzi e 2 recuperi.

Vencato 6: Importante nella gestione ritmo, ci mette cuore e, pur in una serata non eccelsa dal punto di vista realizzativo, conquista 6 rimbalzi e dispensa altrettanti assist.

Fantoni 6: Esperienza e astuzia sotto canestro gli permettono di catturare 6 rimbalzi e mettere fuori gioco Lynch. Anche 5 assist (e un rivedibile 1/5 al tiro).

Baldassarre 6: Potrebbe non meritare voto ma conquista la sufficienza per il coraggio e la voglia di dare tutto sé stesso nonostante le condizioni fisiche precarie.

Beretta 6,5: 18 minuti e 8 punti complessivamente nelle prime tre gare, il ragazzo del ’96 i fa trovare pronto ed è la sorpresa della serata. Per lui 8 punti in 8 minuti, tutti fondamentali per battere Urania.

Panni 6: Non la miglior serata al tiro ma i 6 rimbalzi, la grinta giusta e soprattutto il 5/5 dalla lunetta bastano e avanzano per portare a casa il match e la sufficienza piena.

Buffo 5: Otto minuti non memorabili in cui subisce la partita.

Iannelli SV

Campbell 6,5: Parte piano, si accende nel secondo tempo dove buca ripetutamente l’area lasciata sguarnita da Lynch. Il suo è un mattone importante nella vittoria del Kleb.

Ebeling 6,5: Questa è la partita in cui dimostra che il lavoro quotidiano con coach Leka sta effettivamente pagando. Asciutto e convinto dei propri mezzi, risulta uno dei più solidi e convincenti in campo segnando canestri importanti e brillando per attitudine.

 

Di seguito i link alla cronaca della gara e alle dichiarazioni post-partita.

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter20
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.