Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Treviglio, sconfitta color beffa

Treviglio, sconfitta color beffa
Follow and like us:

Di misura e proprio per questo più amara. Ed è la terza nelle ultime quattro gare. Il ritorno della Bcc Treviglio al suo “PalaFacchetti” non si è  tinto di colori smaglianti ma di quello cupo di una sconfitta per 69-72 contro la Bertram Tortona. Fino al terzo quarto la gara è scorsa tutto sommato all’insegna  dell’equilibrio, poi nei dieci minuti finali i piemontesi hanno messo la freccia animati da un Grazulis in forma strepitosa con i suoi 18 punti messi a referto. I biancoblu ci hanno messo l’anima trovando nell’inossidabile Andrew Joseph Pacher, capace di infilare nel canestro avversario ventidue punti, il suo consueto uomo guida ma non è bastato. In un sol colpo i piemontesi si sono presi la rivincita della doppia sconfitta rimediata lo scorso campionato nella stagione regolare.  Ora sarà fondamentale, per i trevigliesi, tornare a stringere la mano alla vittoria nella sfida di giovedi 5 dicembre alle 21 contro la M Rinnovabili Agrigento al” Palafacchetti”che era stata rinviata per lo sciopero dei trasporti.

PRIMO QUARTO-  Vertemati scommette sul quintetto formato da Caroti, Palumbo, Ivanov, Pacher e Borra. Ramondino oppone Gaines, Mascolo, Martini, Pullazi e Grazulis. Assente Tavernelli fermato da un infortunio al bicipite sinistro. Palumbo prova a fare mettere la freccia a Treviglio, Tortona non sta a recitare la parte della spettatrice non pagante e sforna subito la contromossa con Grazulis e Pullazi. Borra rimette fieno in cascina per i padroni di casa e la situazione si porta sull’11-12. Pullazi prova a fare di nuovo decollare gli ospiti ma prima D’Almeida con una schiacciata d’autore poi Palumbo consentono a Treviglio di mettere il timbro “in vantaggio” al morire del primo quarto di gara  con il punteggio di 20-18.

SECONDO QUARTO – Capitan Reati, pescato da Caroti, traccia un ulteriore fossato tra biancoblù e tortonesi portando la situazione sul 25-19. Replica ospite con l’onnipresente Grazuilis e con Martini che ci mette sostanzioso contorno, Palumbo controreplica per Treviglio e Mascolo riporta sotto Tortona: si è sul 32-29. Grazulis e Mascolo provano a far scappare la  Bertram replicando a un canestro di Caroti ma è Ivanov, a suon di tiri liberi profumati di precisione, a mantenere Treviglio in alta quota alla fine della prima parte di gara per 39-34.

TERZO QUARTO – Tortona realizza il sorpasso momentaneo per merito del suo tuttofare Grazulis, Treviglio emette un nuovo ruggito con Pacher che riporta la situazione sul 44-43. E’ ancora lui con D’Almeida ad aumentare le incollature di vantaggio di Treviglio, il volto di Ramondino si fa più cupo tanto da indurlo a chiamare un timeout. Treviglio ha la gara in mano con il punteggio di 52-45, massimo vantaggio. A portarlo in doppia cifra alla ripresa delle ostilità provvede Pacher; la Bertram batte un colpo anzi due con Pullazi e De Laurentis ma Treviglio mette le mani anche sul terzo quarto e mantiene il vantaggio di 60-54 grazie a un ispiratissimo Ivanov.

ULTIMO QUARTO –   La Bertram fa intendere che il copione non è ancora scritto autografando nove punti di fila e ribaltando decisamente il punteggio per merito soprattutto di De Laurentis; la Bcc Treviglio paga un po’ dazio agli errori ma Palumbo la tiene comunque in gioco finchè Grazulis porta la situazione sul 65-65, un verdetto di parità che fino al tramonto  del penultimo quarto pareva difficile da ipotizzare. Pacher è sanzionato con un fallo tecnico e la Bertram, dalla lunetta, esegue il compitino con precisione portandosi a più cinque. Poi perfeziona il suo vantaggio con i tiri liberi cristallizzando il punteggio sul definitivo 72-69 a suo favore. Terza vittoria nelle ultime quattro gare per Tortona che riscatta così lo stop sul parquet della Ge.Vi Napoli e si porta a dodici punti con Reale Mutua Torino e Zeus Energy Group Rieti e a meno sei dalla vetta ancora colonizzata dall’Edilnol Biella. Treviglio resta incollata a dieci.

 

MAN OF THE MATCH

Se la Bertram Tortona può sperare all’inizio dell’ultimo quarto in una riscossa e riesce a darle forma compiuta, lui è l’uomo a cui lo deve maggiormente se non in via esclusiva: Andrejs Grazulis, gigante lettone di 203 centimetri by Lettonia prelevato dall’avveduta dirigenza tortonese dal Vef Riga, signore dei punti e dei rimbalzi per i suoi.

MAGIC MOMENT

Alla fine del terzo quarto Treviglio sembra poter suonare le campane a festa ma nell’ultima decade temporale Grazulis fa il diavolo a quattro e conduce a meraviglia una buona manovra corale dei tortonesi verso un obiettivo ormai insperato facendo capire che crederci, nella vita, è fondamentale.

NUMBERS

BCC TREVIGLIO: Tiri liberi 16 su 18, assist 18 (Caroti 9), rimbalzi 36 (Borra 9).

BERTRAM TORTONA: Tiri liberi 10 su 13, assist 19 (Gaines 8), rimbalzi 35 (Grazulis 10).

 

TABELLINO

BCC TREVIGLIO: Pacher 22, Palumbo 17, Borra 10, Reati 7, Caroti 6, D’Almeida 4, Ivanov 3, Taddeo, Nani, Amboni, Cagliani. Coach: Adriano Vertemati.

BERTRAM TORTONA: Grazulis 18, Pullazi 12, Mascolo 11, De Laurentis 11, Martini 9, Gaines 5, Buffo 4, Formenti 2, Cepi, Seck, Festinese, Valle. Coach: Marco Ramondino.

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.