Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Mavrokefalidis affonda l’Umana: Patrasso espugna il Taliercio

Mavrokefalidis affonda l’Umana: Patrasso espugna il Taliercio
Follow and like us:

Brutta sconfitta di Venezia con Patrasso nel 4 turno delle top16 di EuroCup. La squadra campione d’Italia non entra mai in gara e perde malamente una match fondamentale in ottica playoff. Clamorosa la prova del centro del Promitheas Loukas Mavrokefalidis che scrive a referto 28 punti e cattura 13 rimbalzi. La Reyer termina l’incontro con un pessimo 1/21 da oltre l’arco.
52-70 il finale.

1° QUARTO
Quintetti di partenza con coach De Raffaele che manda in campo:
Stone, Chappell, Bramos, Watt e Udanoh. Dalla parte opposta gli ospiti condotti da coach Giatras, privi di Octavius Ellis appena firmato con il Pireo, partono con Hall, Lypovyy, Kaselakis, Agravanis e Mavrokefalidis. Buon avvio di gara dei greci con Mavrokefalidis assoluto protagonista, 4-8 al 5’. La Reyer reagisce e trova il pareggio al 7’. De Raffaele inserisce subito Andrew Goudelock. È proprio lo stesso “Mini Mamba” che sigla il primo vantaggio orogranta con un canestro da sotto. Patrasso chiude avanti 12-14 grazie al solito Mavrokefalidis autore, nella prima frazione, di 11 punti con 7 rimbalzi.
2° QUARTO
Il Promitheas allunga con decisione di 7 lunghezze, 14-21 grazie ai canestri di capitan Kaselakis; arriva anche la tripla di Chris Babb che vale il nuovo massimo vantaggio greco, 16-24 al 14’. La squadra di De Raffaele fatica tantissimo in attacco e subisce anche il +14 da parte di Patrasso che mette in campo tanta energia, 18-32 al 17’.
Ancora Mavrokelafodis dalla punta mette la tripla del 20-35, la truppa di coach Giatras ottiene anche il +16, 22-38, al 18’. I campioni d’Italia con Filloy siglano la prima bomba dopo 12 tentativi. Il primo tempo termina 27-41.
3° QUARTO
Patrasso ottiene dopo 3 minuti di gioco il massimo vantaggio, 28-45 con Venezia totalmente fuori dalla partita con solo tre punto in sette minuti di gioco. In campo continua a giocare solo la squadra ospite arrivando anche sul +20, 34-54. Si chiude la terza frazione con i due punti di Chappell con il punteggio di 36-54 con l’Umana che tira 1/16 da oltre l’arco.
4° QUARTO
Si entra negli ultimi dieci minuti di gara e la Reyer, con una difesa più aggressiva, recupera sino al -12, 42-54 al 33’, ma i tre liberi di Mavrokefalidis rispediscono i lagunari a -15. Sembra finita ma i campioni trovano l’energia da Cerella e De Nicolao rientrando sul -9, 48-57 al 35’. Patrasso però ha un Mavrokefalidis incontenibile, L’esperto giocatore greco mette prima tre tiri liberi e poi una tripla che mandano i titoli di coda del match. Finisce 52-70.

Umana Reyer Venezia vs Promitheas Patrasso: 52-70
Punteggi progressivi: 12-14, 27-41, 36-54.
mvp: Mavrokefalidis

Umana Reyer Venezia: Udanoh 6, Stone 3, Bramos 6, Daye 7, De Nicolao 4, Filloy 3, Vidmar 2, Chappell 12 , Watt 8. Coach: Walter De Raffaele.
Promitheas Patrasso: Hall 16, Babb 8, Lypovyy, Agravanis 3, Mavrokefalidis 28, Kaselakis 15, Mantzaris, Katsivelis, Jones. Coach: Makis Giatras.

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.