Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Euro2021 – Italia bella e vincente, Russia al tappeto

Euro2021 – Italia bella e vincente, Russia al tappeto
Follow and like us:

In un Palabarbuto sold out la Nazionale azzurra conquista un meritato e convincente successo ai danni della Russia nella prima partita del girone B delle Qualificazioni all’Europeo 2021. Seppur con una squadra particolarmente giovane e che si presentava sul parquet con ben 6 esordienti, il ct Meo Sacchetti è riuscito ad avere risposte importanti ed incoraggianti contro un’avversaria di tutto rispetto. Accolti con immenso calore ed entusiasmo da 4mila cuori azzurri, capitan Michele Vitali e compagni hanno ricambiato l’affetto dei napoletani a suon di canestri e di giocate spettacolari. Ma oltre a mettere in mostra momenti di piacevole pallacanestro, gli uomini di Sacchetti hanno gettato sul parquet voglia, tenacia, faccia tosta ed infinita grinta, aggiudicandosi tutti i quarti di gioco.

Solo all’inizio del confronto la Russia prova a mettere paura agli azzurri con una partenza sprint (4-11 al 3′). Un timeout di Sacchetti per riordinare le idee e poi l’Italia inizia a macinare gioco e punti, così in un amen arriva il pareggio a quota 11 (6′). Quindi tre triple consecutive (2 di Ricci e 1 di Vitali) fanno mettere la freccia ai padroni di casa che però devono incassare il ritorno russo (20-21 al 9′). Sono ancora due bombe, siglate da Baldi Rossi e Ruzzier, a far chiudere l’Italia sul 26-24 il primo quarto. La seconda frazione scorre tra errori a ripetizione su entrambi i lati ed al 19′ il punteggio è 35-33, poi è la volta di Akele e Fontecchio di colpire dalla lunga distanza ed al ritorno negli spogliatoi c’è il primo consistente allungo azzurro con il +8.

Al ritorno sul parquet subito un 5-0 firmato da Ricci e Tessitori per il massimo vantaggio 46-33 al 22′ e l’Italia prende definitivamente in mano l’inerzia della partita. I russi provano ripetutamente a ricucire lo strappo ma senza riuscire mai a riavvicinarsi più di tanto, con un vantaggio azzurro sempre attestato sulla doppia cifra. Messo in archivio anche il terzo periodo (62-51), all’inizio della quarta frazione i russi producono il massimo sforzo per riaprire il confronto, tuttavia i loro assalti vengono ancora una volta respinti. Anzi nell’ultimo scorcio di gara l’Italia piazza un break di 13-3 che rende il successo più roboante grazie al +19 finale.

Top scorer azzurro Giampaolo Ricci con 19 punti e 3 fondamentali triple ma anche il capitano Vitali ha fornito un ottimo contributo offensivo con 15 punti. Da incorniciare poi la prova di Marco Spissu che ha chiuso con una doppia-doppia (10 punti e 10 assist). Grande solidità a rimbalzo di Simone Fontecchio che ai 10 punti siglati ha aggiunto anche i 7 palloni arpionati in alta quota.

Italia-Russia 83-64 

(26-24, 15-9, 21-18, 21-13)

Italia: Spissu* 10 (1/1, 2/4), Fontecchio* 10 (2/6, 2/3), Tessitori* 6 (3/3), Ricci* 19 (4/7, 3/4), Spagnolo 3 (1/2), Bortolani 3 (1/1 da tre), Baldi Rossi 7 (2/5, 1/2), Ruzzier 7 (1/3, 1/3), Tambone, Vitali M.* 15 (4/5, 2/7), Akele 3 (0/1, 1/2). All. Sacchetti
Russia: Sopin, Baburin (0/1, 0/1), Zakharov 6 (1/2, 1/4), Motovilov 10 (1/3, 2/4), Fridzon* 6 (1/2, 0/4), Ivlev* 10 (4/4, 0/1), Strebkov* (0/3), Ilnitskiy (0/3 da tre), Kulagin* 17 (4/10, 2/8), Valiev 1 (0/1), Antipov* 14 (1/1, 4/5), Klimenko. All. Bazarevich
Tiri da due Ita 18/33, Rus 12/27; Tiri da tre Ita 13/26, Rus 9/30; Tiri liberi Ita 8/13, Rus 13/19. Rimbalzi Ita 41 (Ricci e Fontecchio 7), Rus 26 (Antipov 6). Assist Ita 21 (Spissu 10), Rus 15 (Kulagin 8).
Usciti 5 falli: Nessuno.
Arbitri: Antonio Conde (Spa), Fernando Calatrava (Spa), Martin Vulic (Ger)
Spettatori: 4.000

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Twitter20
Visit Us
Follow Me
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.