Pages Navigation Menu

© Riproduzione riservata

Bergamo, nuovo tonfo contro l’Eurobasket Roma

Bergamo, nuovo tonfo contro l’Eurobasket Roma
Follow and like us:

Il ritorno alla vittoria contro la Bertram Tortona aveva fatto presagire segnali di riscossa ed esigeva continuità.  Invece la Bergamo Basket, al “Palasport” di Cisterna di Latina, contro quell’Eurobasket Roma che è diretta avversaria nella lotta per salvarsi, ha masticato amaro. Per i gialloneri si tratta della tredicesima sconfitta stagionale in sedici gare, uno stop che li lascia fanalino di coda con soli sei punti.  A nulla è valso l’apporto di un Jeffrey Carroll come sempre vestito a festa e praticamente incontenibile.  Fino alla metà dell’ultimo quarto la partita scorreva sui binari dell’equilibrio, poi la compagine capitolina ha messo la freccia aggiudicandosi il match per 85-74 e vendicando lo stop subito all’andata al “PalaAgnelli”. Bergamo non può più a questo punto permettersi di lasciare punti per strada.

PRIMO QUARTO – Carroll e Lautier-Ogunleye portano Bergamo a decollare, Roma reagisce però con gli spunti di Taylor e Fattori, al quinto minuto i gialloneri sono avanti per 8-4. Ancora Carroll, pronto a penetrare come un coltello nel burro la difesa capitolina, e Costi mandano gli ospiti al riposo avanti per  23-17.

SECONDO QUARTO – Il terzetto Costi- Carroll- Allodi continua a fare rimanere Bergamo avanti di qualche incollatura ma l’Eurobasket raddrizza la barca e infila sette punti di fila che la portano avanti per 32-31. Taylor e Fattori fanno pigiare ulteriormente l’acceleratore ai padroni di casa ma Parravicini sfodera per contro tre perle da tre punti e consente a Bergamo di contenere lo svantaggio: all’intervallo lungo l’Eurobasket è avanti per 47-44.

TERZO QUARTO – Il riavvio delle ostilità vede spuntare l’astro dell’ex 2b Control Trapani Amici che va a siglare la bellezza di quattordici punti , Bergamo però non si scompone e rende la pariglia con Allodi e Zugno e portandosi ancora a contatto con gli avversari (60-61). L’Eurobasket ritraccia un minimo fossato a fine frazione con i tiri liberi di Sabatino e porta il parziale a suo favore per 72-68.

ULTIMO QUARTO – Tutto sembra ancora poter accadere con le due squadre affamate di vittoria; se fino al 35′ la situazione resta sul filo dell’equilibrio con l’Eurobasket in vantaggio per 79-74, negli ultimi cinque minuti di gara i capitolini mettono definitivamente la freccia  grazie al duo Amici – Taylor, il secondo cecchino implacabile sui tiri liberi e in grado di sigillare il risultato sull’85-74 per i padroni di casa.

MAGIC MOMENT

All’inizio della terza frazione Amici diventa un carrarmato che travolge di punti Bergamo e pone l’Eurobasket sulla strada di una vittoria placcata oro.

MAN OF THE MATCH

Con i suoi  26 punti nel forziere che ne fanno, insieme con Jeffrey Carroll sul fronte Bergamo, il miglior marcatore della serata Amici, dominus assoluto anche nella famiglia di rimbalzi e assist, si conferma un acquisto di indubbio spessore in grado di fare spiccare all’Eurobasket voli preziosi verso una classifica più tranquilla.

NUMBERS

EUROBASKET ROMA:  tiri liberi: 19 su 29, assist: 17 (Amici 8), rimbalzi 39 (Amici 11).

BERGAMO BASKET: tiri liberi: 10 su 16. assist: 18 (Lautier-Ogunleye 5), rimbalzi 31 (Carroll, Bozzetto 8).

 

TABELLINO

EUROBASKET ROMA: Amici 26, Taylor 15, Fattori 14, Veideman 9, Graziani 6, Maganza 6, Sabatino 4, Fanti 3, Cicchetti 2, Loschi. N.e: Ludovici. Coach: Massimo Maffezzoli.

BERGAMO BASKET: Carroll 26, Lautier-Ogunleye 13, Parravicini 9, Allodi 9, Zugno 8, Costi 6, Bozzetto 3, Marra. N.e: Crimeni, Aristolao. Coach: Marco Calvani.

 

 

468 ad

Lascia un tuo commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Translate »
Gioca a Sottocanestro
Facebook
Facebook
Twitter20
Visit Us
Instagram
RSS
Follow by Email
YouTube
YouTube
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.